Mercoledì 23 novembre 2022
deamicisarchitetti presenta “The Opening”, un film di Davide Rapp.

Giovedì 24 novembre 2022 alle ore 17:30, presso la sede dell’Ordine e Fondazione dell'Ordine degli Architetti di Milano si terrà la prima del cortometraggio realizzato da Davide Rapp di -orama. per deamicisarchitetti, in gara al Milano Design Film Festival, dal 23 al 26 novembre, dal titolo The Opening.

Due tecnici bizzarri, Keymaster e Gatekeeper, attraversano indisturbati gli spazi di un grande edificio adibito ad uffici, da poco completato, ma ancora disabitato. Indisturbati, i due installano ai diversi piani e nei diversi ambienti dei grandi schermi blu, senza parlarsi. Completato il lavoro, i due si guardano e, dopo un gesto d'intesa, il Gatekeeper preme uno speciale pulsante blu: con un glitch tutte le superfici blu installate nell’edificio si attivano, trasformandosi in portali pronti ad essere attraversati…

Può essere raccontato un progetto di architettura attraverso un film?

Per deamicisarchitetti il cortometraggio nasce con un doppio intento: da un lato sperimentare una modalità diversa dal documentario per raccontare un’architettura, dall’altro restituire la complessità della vita presente e possibile all’interno dell’architettura stessa. Il risultato è un film che mette in scena una storia interamente ambientata all’interno della nuova sede direzionale di NTT DATA Italia a Milano, il cui progetto di fit out, articolato su 12 piani ciascuno unico per layout, materiali e arredi, propone quello stesso tipo di complessità che si ritrova nella vita urbana, che è in grado, per natura, di generare relazioni indeterminate nonché processi di innovazione.

Secondo il regista, in architettura anche il migliore dei progetti non può considerarsi veramente finito e completo senza le persone che lo abiteranno spontaneamente. The Opening si sviluppa a partire da questo importante assunto iniziale e mostra, attraverso una storia fantastica e metaforica, il ruolo attivo degli abitanti di tutti gli spazi progettati.

Questo progetto è stato reso possibile dal supporto di Spotti Milano, punto d’incontro dei migliori marchi di design del panorama italiano e internazionale, in collaborazione con Carl Hansen & Søn, che ha creduto fin da subito nell’iniziativa.

Si ringrazia NTT DATA Italia per la disponibilità nel consentire le riprese all’interno dei loro uffici di Milano.

Leggi di più.
Giovedì 17 novembre 2022
Nell'ambito di Book City, questa sera alle 18:00 Giacomo De Amicis, founder di deamicisarchitetti e vicepresidente di IN/ARCH Lombardia, parteciperà al laboratorio a più voci "Il Reale Immaginario: Milano costruita e letteratura si incontrano"

Nel convergere di Letteratura e Architettura si riconoscerà quella ricchezza che solo il confronto e la relazione con il diverso riesce a generare.

Partecipano gli autori Jonathan Bazzi, Carla de Bernardi, Andrea Kerbaker, Pierfrancesco Maran.

Leggi di più.
Lunedì 7 novembre 2022
Siamo contenti di annunciare che il cortometraggio realizzato da Davide Rapp di -orama. per deamicisarchitetti sarà in gara al Milano Design Film Festival, dal 23 al 26 novembre

Stay tuned per conoscere i dettagli e il giorno della prima.Si ringrazia Spotti Milano in collaborazione con Carl Hansen & Søn per il supporto alla realizzazione del film.

Leggi di più.
Venerdì 14 ottobre 2022
Quali saranno le nuove centralità urbane? Le strutture sportive avranno sempre un ruolo più rilevante sul territorio

Ieri sera ne abbiamo discusso durante il talk “Il ruolo dei progetti sportivi nel contesto contemporaneo: nuove funzioni ed esigenze” da Medelhan - The Global Design Network, insieme a Risanamento SpA e Arup.

Leggi di più.
Giovedì 6 ottobre 2022
Martedì abbiamo parlato di rigenerazione urbana attraverso il concetto di ‘relazione’ al Roma Real Estate Forum organizzato da ASPESI - Unione Immobiliare

Crediamo che la rigenerazione possa passare anche attraverso il ripensamento delle strutture sportive, immaginate come community center, basati non solo sullo sport ma anche sulla socialità e il tempo libero. Luoghi in grado di ricreare spazi di aggregazione e offrire attività disponibili per tutte le fasce di età.

Ha condotto Paolo Buzzetti, Presidente ASPESI Roma – Laboratorio Permanente per Roma

Leggi di più.
Martedì 20 settembre 2022
L’ex Cinema Maestoso di Milano sta per cominciare la sua quarta vita

Costruito nel 1912, successivamente oggetto di ampliamento nel 1939 con il nome di Cinema Italia Teatro, e infine ristrutturato da Italcine — l’attuale proprietà — nel 1975, anno in cui prende il nome di Cinema Maestoso, ha continuato la sua attività fino al 2007, per poi chiudere i battenti a causa della crisi provocata dalla trasformazione profonda del mondo delle sale cinematografiche.

Oggi l’edificio, completamente rivisitato da un progetto architettonico di deamicisarchitetti su iniziativa di Italcine, riapre con una nuova funzione a carattere collettivo: unirà palestra, piscina e ristorazione Virgin.

L’intervento, che avvicina forme contemporanee con memorie anni ’30 delle preesistenze, restituisce alla città un edificio che, per posizione e caratteristiche, continua nel tempo a esprimere il suo ruolo pubblico.

Gli allestimenti interni sono a cura di AArchitetti per conto di Virgin Active Italia.

Leggi di più.
Mercoledì 23 novembre 2022
deamicisarchitetti presenta “The Opening”, un film di Davide Rapp.

Giovedì 24 novembre 2022 alle ore 17:30, presso la sede dell’Ordine e Fondazione dell'Ordine degli Architetti di Milano si terrà la prima del cortometraggio realizzato da Davide Rapp di -orama. per deamicisarchitetti, in gara al Milano Design Film Festival, dal 23 al 26 novembre, dal titolo The Opening.

Due tecnici bizzarri, Keymaster e Gatekeeper, attraversano indisturbati gli spazi di un grande edificio adibito ad uffici, da poco completato, ma ancora disabitato. Indisturbati, i due installano ai diversi piani e nei diversi ambienti dei grandi schermi blu, senza parlarsi. Completato il lavoro, i due si guardano e, dopo un gesto d'intesa, il Gatekeeper preme uno speciale pulsante blu: con un glitch tutte le superfici blu installate nell’edificio si attivano, trasformandosi in portali pronti ad essere attraversati…

Può essere raccontato un progetto di architettura attraverso un film?

Per deamicisarchitetti il cortometraggio nasce con un doppio intento: da un lato sperimentare una modalità diversa dal documentario per raccontare un’architettura, dall’altro restituire la complessità della vita presente e possibile all’interno dell’architettura stessa. Il risultato è un film che mette in scena una storia interamente ambientata all’interno della nuova sede direzionale di NTT DATA Italia a Milano, il cui progetto di fit out, articolato su 12 piani ciascuno unico per layout, materiali e arredi, propone quello stesso tipo di complessità che si ritrova nella vita urbana, che è in grado, per natura, di generare relazioni indeterminate nonché processi di innovazione.

Secondo il regista, in architettura anche il migliore dei progetti non può considerarsi veramente finito e completo senza le persone che lo abiteranno spontaneamente. The Opening si sviluppa a partire da questo importante assunto iniziale e mostra, attraverso una storia fantastica e metaforica, il ruolo attivo degli abitanti di tutti gli spazi progettati.

Questo progetto è stato reso possibile dal supporto di Spotti Milano, punto d’incontro dei migliori marchi di design del panorama italiano e internazionale, in collaborazione con Carl Hansen & Søn, che ha creduto fin da subito nell’iniziativa.

Si ringrazia NTT DATA Italia per la disponibilità nel consentire le riprese all’interno dei loro uffici di Milano.

Giovedì 17 novembre 2022
Nell'ambito di Book City, questa sera alle 18:00 Giacomo De Amicis, founder di deamicisarchitetti e vicepresidente di IN/ARCH Lombardia, parteciperà al laboratorio a più voci "Il Reale Immaginario: Milano costruita e letteratura si incontrano"

Nel convergere di Letteratura e Architettura si riconoscerà quella ricchezza che solo il confronto e la relazione con il diverso riesce a generare.

Partecipano gli autori Jonathan Bazzi, Carla de Bernardi, Andrea Kerbaker, Pierfrancesco Maran.

Lunedì 7 novembre 2022
Siamo contenti di annunciare che il cortometraggio realizzato da Davide Rapp di -orama. per deamicisarchitetti sarà in gara al Milano Design Film Festival, dal 23 al 26 novembre

Stay tuned per conoscere i dettagli e il giorno della prima.Si ringrazia Spotti Milano in collaborazione con Carl Hansen & Søn per il supporto alla realizzazione del film.

Venerdì 14 ottobre 2022
Quali saranno le nuove centralità urbane? Le strutture sportive avranno sempre un ruolo più rilevante sul territorio

Ieri sera ne abbiamo discusso durante il talk “Il ruolo dei progetti sportivi nel contesto contemporaneo: nuove funzioni ed esigenze” da Medelhan - The Global Design Network, insieme a Risanamento SpA e Arup.

Giovedì 6 ottobre 2022
Martedì abbiamo parlato di rigenerazione urbana attraverso il concetto di ‘relazione’ al Roma Real Estate Forum organizzato da ASPESI - Unione Immobiliare

Crediamo che la rigenerazione possa passare anche attraverso il ripensamento delle strutture sportive, immaginate come community center, basati non solo sullo sport ma anche sulla socialità e il tempo libero. Luoghi in grado di ricreare spazi di aggregazione e offrire attività disponibili per tutte le fasce di età.

Ha condotto Paolo Buzzetti, Presidente ASPESI Roma – Laboratorio Permanente per Roma

Martedì 20 settembre 2022
L’ex Cinema Maestoso di Milano sta per cominciare la sua quarta vita

Costruito nel 1912, successivamente oggetto di ampliamento nel 1939 con il nome di Cinema Italia Teatro, e infine ristrutturato da Italcine — l’attuale proprietà — nel 1975, anno in cui prende il nome di Cinema Maestoso, ha continuato la sua attività fino al 2007, per poi chiudere i battenti a causa della crisi provocata dalla trasformazione profonda del mondo delle sale cinematografiche.

Oggi l’edificio, completamente rivisitato da un progetto architettonico di deamicisarchitetti su iniziativa di Italcine, riapre con una nuova funzione a carattere collettivo: unirà palestra, piscina e ristorazione Virgin.

L’intervento, che avvicina forme contemporanee con memorie anni ’30 delle preesistenze, restituisce alla città un edificio che, per posizione e caratteristiche, continua nel tempo a esprimere il suo ruolo pubblico.

Gli allestimenti interni sono a cura di AArchitetti per conto di Virgin Active Italia.