Indietro
Download

Un bosco per il dopo EXPO si propone di evidenziare come sia possibile cominciare da subito alla trasformazione dell’area fieristica in un luogo vero e proprio utile alla città, prima ancora di conoscere quali saranno le sue funzioni.

Il bosco, strumento progettuale oltre che paesaggistico, consente di far riconoscere l’area come parte integrante del sistema dei parchi della città metropolitana: 100.000 alberi che rendono l’area unitaria, riconoscibile e attrattiva.

Le radure sono gli spazi di pertinenza delle attività e degli edifici, nuovi e vecchi. Sono i punti delle singole identità, le eccezioni. Le radure, destinate ad accogliere gli spazi delle attività, organizzeranno in modo organico ciò che c’era ieri, ciò che rimane dall’oggi e ciò che si vorrà insediare domani. 

Leggi di più
Leggi di meno
/
Un bosco per il dopo Expo
Close

Un bosco per il dopo EXPO si propone di evidenziare come sia possibile cominciare da subito alla trasformazione dell’area fieristica in un luogo vero e proprio utile alla città, prima ancora di conoscere quali saranno le sue funzioni.

Il bosco, strumento progettuale oltre che paesaggistico, consente di far riconoscere l’area come parte integrante del sistema dei parchi della città metropolitana: 100.000 alberi che rendono l’area unitaria, riconoscibile e attrattiva.

Le radure sono gli spazi di pertinenza delle attività e degli edifici, nuovi e vecchi. Sono i punti delle singole identità, le eccezioni. Le radure, destinate ad accogliere gli spazi delle attività, organizzeranno in modo organico ciò che c’era ieri, ciò che rimane dall’oggi e ciò che si vorrà insediare domani. 

Un bosco per il dopo EXPO si propone di evidenziare come sia possibile cominciare da subito alla trasformazione dell’area fieristica in un luogo vero e proprio utile alla città, prima ancora di conoscere quali saranno le sue funzioni.

Il bosco, strumento progettuale oltre che paesaggistico, consente di far riconoscere l’area come parte integrante del sistema dei parchi della città metropolitana: 100.000 alberi che rendono l’area unitaria, riconoscibile e attrattiva.

Le radure sono gli spazi di pertinenza delle attività e degli edifici, nuovi e vecchi. Sono i punti delle singole identità, le eccezioni. Le radure, destinate ad accogliere gli spazi delle attività, organizzeranno in modo organico ciò che c’era ieri, ciò che rimane dall’oggi e ciò che si vorrà insediare domani. 

Un bosco per il dopo EXPO si propone di evidenziare come sia possibile cominciare da subito alla trasformazione dell’area fieristica in un luogo vero e proprio utile alla città, prima ancora di conoscere quali saranno le sue funzioni.

Il bosco, strumento progettuale oltre che paesaggistico, consente di far riconoscere l’area come parte integrante del sistema dei parchi della città metropolitana: 100.000 alberi che rendono l’area unitaria, riconoscibile e attrattiva.

Le radure sono gli spazi di pertinenza delle attività e degli edifici, nuovi e vecchi. Sono i punti delle singole identità, le eccezioni. Le radure, destinate ad accogliere gli spazi delle attività, organizzeranno in modo organico ciò che c’era ieri, ciò che rimane dall’oggi e ciò che si vorrà insediare domani. 

Un bosco per il dopo EXPO si propone di evidenziare come sia possibile cominciare da subito alla trasformazione dell’area fieristica in un luogo vero e proprio utile alla città, prima ancora di conoscere quali saranno le sue funzioni.

Il bosco, strumento progettuale oltre che paesaggistico, consente di far riconoscere l’area come parte integrante del sistema dei parchi della città metropolitana: 100.000 alberi che rendono l’area unitaria, riconoscibile e attrattiva.

Le radure sono gli spazi di pertinenza delle attività e degli edifici, nuovi e vecchi. Sono i punti delle singole identità, le eccezioni. Le radure, destinate ad accogliere gli spazi delle attività, organizzeranno in modo organico ciò che c’era ieri, ciò che rimane dall’oggi e ciò che si vorrà insediare domani. 

Un bosco per il dopo EXPO si propone di evidenziare come sia possibile cominciare da subito alla trasformazione dell’area fieristica in un luogo vero e proprio utile alla città, prima ancora di conoscere quali saranno le sue funzioni.

Il bosco, strumento progettuale oltre che paesaggistico, consente di far riconoscere l’area come parte integrante del sistema dei parchi della città metropolitana: 100.000 alberi che rendono l’area unitaria, riconoscibile e attrattiva.

Le radure sono gli spazi di pertinenza delle attività e degli edifici, nuovi e vecchi. Sono i punti delle singole identità, le eccezioni. Le radure, destinate ad accogliere gli spazi delle attività, organizzeranno in modo organico ciò che c’era ieri, ciò che rimane dall’oggi e ciò che si vorrà insediare domani. 

Un bosco per il dopo EXPO si propone di evidenziare come sia possibile cominciare da subito alla trasformazione dell’area fieristica in un luogo vero e proprio utile alla città, prima ancora di conoscere quali saranno le sue funzioni.

Il bosco, strumento progettuale oltre che paesaggistico, consente di far riconoscere l’area come parte integrante del sistema dei parchi della città metropolitana: 100.000 alberi che rendono l’area unitaria, riconoscibile e attrattiva.

Le radure sono gli spazi di pertinenza delle attività e degli edifici, nuovi e vecchi. Sono i punti delle singole identità, le eccezioni. Le radure, destinate ad accogliere gli spazi delle attività, organizzeranno in modo organico ciò che c’era ieri, ciò che rimane dall’oggi e ciò che si vorrà insediare domani. 

Un bosco per il dopo EXPO si propone di evidenziare come sia possibile cominciare da subito alla trasformazione dell’area fieristica in un luogo vero e proprio utile alla città, prima ancora di conoscere quali saranno le sue funzioni.

Il bosco, strumento progettuale oltre che paesaggistico, consente di far riconoscere l’area come parte integrante del sistema dei parchi della città metropolitana: 100.000 alberi che rendono l’area unitaria, riconoscibile e attrattiva.

Le radure sono gli spazi di pertinenza delle attività e degli edifici, nuovi e vecchi. Sono i punti delle singole identità, le eccezioni. Le radure, destinate ad accogliere gli spazi delle attività, organizzeranno in modo organico ciò che c’era ieri, ciò che rimane dall’oggi e ciò che si vorrà insediare domani. 

Un bosco per il dopo EXPO si propone di evidenziare come sia possibile cominciare da subito alla trasformazione dell’area fieristica in un luogo vero e proprio utile alla città, prima ancora di conoscere quali saranno le sue funzioni.

Il bosco, strumento progettuale oltre che paesaggistico, consente di far riconoscere l’area come parte integrante del sistema dei parchi della città metropolitana: 100.000 alberi che rendono l’area unitaria, riconoscibile e attrattiva.

Le radure sono gli spazi di pertinenza delle attività e degli edifici, nuovi e vecchi. Sono i punti delle singole identità, le eccezioni. Le radure, destinate ad accogliere gli spazi delle attività, organizzeranno in modo organico ciò che c’era ieri, ciò che rimane dall’oggi e ciò che si vorrà insediare domani. 

Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close

Alberi

100.000

Bosco

100 ha

Radure

70 ha

Alberi

100.000

Bosco

100 ha

Radure

70 ha

Vedi di più

Alberi

100.000

Bosco

100 ha

Radure

70 ha

Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Prossimo Progetto
WTO Headquarter
REQUIRED
Prossimo Progetto
Residenze Liberty
REQUIRED
Prossimo Progetto
Centri Sportivi
REQUIRED
Prossimo Progetto
Residenza Elba
REQUIRED
Prossimo Progetto
Locanda La Raia
REQUIRED
Prossimo Progetto
Paravento Giunco
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa sul Parco
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa di Montagna
REQUIRED
Prossimo Progetto
Borgo Merlassino
REQUIRED
Prossimo Progetto
Villa di Pianura
REQUIRED
Prossimo Progetto
Tavolo OTTO
REQUIRED
Prossimo Progetto
Barricaia
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa sul Tetto
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piazza Incontro
REQUIRED
Prossimo Progetto
Mas
REQUIRED
Prossimo Progetto
Vinitaly
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piscina Privata
REQUIRED
Prossimo Progetto
Abitare il Lago
REQUIRED
Prossimo Progetto
Lampada Quivi
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piscina Comunale
REQUIRED
+