Indietro
Download

L'ex cinema-teatro Maestoso, storica sala popolare dagli anni '70 in avanti, diventa un complesso a vocazione sportiva.  

L’operazione di recupero, completata nell'autunno 2022, è un’iniziativa di Italcine, proprietaria dell’immobile, mentre la gestione è affidata a Virgin Active. La nuova funzione che viene insediata avrà un impatto positivo sul quartiere, offrendo nuove attività e opportunità di aggregazione, e sulla città, andando a riqualificare un lotto prospiciente l’area dello Scalo di Porta Romana senza stravolgerne il rapporto con il contesto.

L’intervento di riqualificazione, circa 5000 mq in totale, mantenendo il perimetro e il volume dell’edificio esistente, con la sua facciata Anni Trenta, si propone di chiarire i rapporti tra le parti che compongono il complesso edilizio assegnando ai volumi presenti dei ruoli specifici: il volume di ingresso è il punto di contatto con la città e la memoria storica, la grande aula è invece il luogo della rinascita dell’edificio.

Il progetto intende inoltre favorire il dialogo con l’esterno tramite l’apertura delle facciate con ampie finestrature per rendere visibili le attività interne e tramite un tetto rivestito di tegole di vetro che riflette la luce e rende speciale la presenza nel tessuto urbano. Sul volume di entrata saranno riproposti i marmi che un tempo adornavano la facciata su Corso Lodi affiancati a superfici in listelli di ottone, sul volume ad aula verranno realizzate grandi aperture ad arco con inserti in ottone.

Leggi di più
Leggi di meno
/
Ex Cinema Maestoso
Close

L'ex cinema-teatro Maestoso, storica sala popolare dagli anni '70 in avanti, diventa un complesso a vocazione sportiva.  

L’operazione di recupero, completata nell'autunno 2022, è un’iniziativa di Italcine, proprietaria dell’immobile, mentre la gestione è affidata a Virgin Active. La nuova funzione che viene insediata avrà un impatto positivo sul quartiere, offrendo nuove attività e opportunità di aggregazione, e sulla città, andando a riqualificare un lotto prospiciente l’area dello Scalo di Porta Romana senza stravolgerne il rapporto con il contesto.

L’intervento di riqualificazione, circa 5000 mq in totale, mantenendo il perimetro e il volume dell’edificio esistente, con la sua facciata Anni Trenta, si propone di chiarire i rapporti tra le parti che compongono il complesso edilizio assegnando ai volumi presenti dei ruoli specifici: il volume di ingresso è il punto di contatto con la città e la memoria storica, la grande aula è invece il luogo della rinascita dell’edificio.

Il progetto intende inoltre favorire il dialogo con l’esterno tramite l’apertura delle facciate con ampie finestrature per rendere visibili le attività interne e tramite un tetto rivestito di tegole di vetro che riflette la luce e rende speciale la presenza nel tessuto urbano. Sul volume di entrata saranno riproposti i marmi che un tempo adornavano la facciata su Corso Lodi affiancati a superfici in listelli di ottone, sul volume ad aula verranno realizzate grandi aperture ad arco con inserti in ottone.

L'ex cinema-teatro Maestoso, storica sala popolare dagli anni '70 in avanti, diventa un complesso a vocazione sportiva.  

L’operazione di recupero, completata nell'autunno 2022, è un’iniziativa di Italcine, proprietaria dell’immobile, mentre la gestione è affidata a Virgin Active. La nuova funzione che viene insediata avrà un impatto positivo sul quartiere, offrendo nuove attività e opportunità di aggregazione, e sulla città, andando a riqualificare un lotto prospiciente l’area dello Scalo di Porta Romana senza stravolgerne il rapporto con il contesto.

L’intervento di riqualificazione, circa 5000 mq in totale, mantenendo il perimetro e il volume dell’edificio esistente, con la sua facciata Anni Trenta, si propone di chiarire i rapporti tra le parti che compongono il complesso edilizio assegnando ai volumi presenti dei ruoli specifici: il volume di ingresso è il punto di contatto con la città e la memoria storica, la grande aula è invece il luogo della rinascita dell’edificio.

Il progetto intende inoltre favorire il dialogo con l’esterno tramite l’apertura delle facciate con ampie finestrature per rendere visibili le attività interne e tramite un tetto rivestito di tegole di vetro che riflette la luce e rende speciale la presenza nel tessuto urbano. Sul volume di entrata saranno riproposti i marmi che un tempo adornavano la facciata su Corso Lodi affiancati a superfici in listelli di ottone, sul volume ad aula verranno realizzate grandi aperture ad arco con inserti in ottone.

L'ex cinema-teatro Maestoso, storica sala popolare dagli anni '70 in avanti, diventa un complesso a vocazione sportiva.  

L’operazione di recupero, completata nell'autunno 2022, è un’iniziativa di Italcine, proprietaria dell’immobile, mentre la gestione è affidata a Virgin Active. La nuova funzione che viene insediata avrà un impatto positivo sul quartiere, offrendo nuove attività e opportunità di aggregazione, e sulla città, andando a riqualificare un lotto prospiciente l’area dello Scalo di Porta Romana senza stravolgerne il rapporto con il contesto.

L’intervento di riqualificazione, circa 5000 mq in totale, mantenendo il perimetro e il volume dell’edificio esistente, con la sua facciata Anni Trenta, si propone di chiarire i rapporti tra le parti che compongono il complesso edilizio assegnando ai volumi presenti dei ruoli specifici: il volume di ingresso è il punto di contatto con la città e la memoria storica, la grande aula è invece il luogo della rinascita dell’edificio.

Il progetto intende inoltre favorire il dialogo con l’esterno tramite l’apertura delle facciate con ampie finestrature per rendere visibili le attività interne e tramite un tetto rivestito di tegole di vetro che riflette la luce e rende speciale la presenza nel tessuto urbano. Sul volume di entrata saranno riproposti i marmi che un tempo adornavano la facciata su Corso Lodi affiancati a superfici in listelli di ottone, sul volume ad aula verranno realizzate grandi aperture ad arco con inserti in ottone.

L'ex cinema-teatro Maestoso, storica sala popolare dagli anni '70 in avanti, diventa un complesso a vocazione sportiva.  

L’operazione di recupero, completata nell'autunno 2022, è un’iniziativa di Italcine, proprietaria dell’immobile, mentre la gestione è affidata a Virgin Active. La nuova funzione che viene insediata avrà un impatto positivo sul quartiere, offrendo nuove attività e opportunità di aggregazione, e sulla città, andando a riqualificare un lotto prospiciente l’area dello Scalo di Porta Romana senza stravolgerne il rapporto con il contesto.

L’intervento di riqualificazione, circa 5000 mq in totale, mantenendo il perimetro e il volume dell’edificio esistente, con la sua facciata Anni Trenta, si propone di chiarire i rapporti tra le parti che compongono il complesso edilizio assegnando ai volumi presenti dei ruoli specifici: il volume di ingresso è il punto di contatto con la città e la memoria storica, la grande aula è invece il luogo della rinascita dell’edificio.

Il progetto intende inoltre favorire il dialogo con l’esterno tramite l’apertura delle facciate con ampie finestrature per rendere visibili le attività interne e tramite un tetto rivestito di tegole di vetro che riflette la luce e rende speciale la presenza nel tessuto urbano. Sul volume di entrata saranno riproposti i marmi che un tempo adornavano la facciata su Corso Lodi affiancati a superfici in listelli di ottone, sul volume ad aula verranno realizzate grandi aperture ad arco con inserti in ottone.

L'ex cinema-teatro Maestoso, storica sala popolare dagli anni '70 in avanti, diventa un complesso a vocazione sportiva.  

L’operazione di recupero, completata nell'autunno 2022, è un’iniziativa di Italcine, proprietaria dell’immobile, mentre la gestione è affidata a Virgin Active. La nuova funzione che viene insediata avrà un impatto positivo sul quartiere, offrendo nuove attività e opportunità di aggregazione, e sulla città, andando a riqualificare un lotto prospiciente l’area dello Scalo di Porta Romana senza stravolgerne il rapporto con il contesto.

L’intervento di riqualificazione, circa 5000 mq in totale, mantenendo il perimetro e il volume dell’edificio esistente, con la sua facciata Anni Trenta, si propone di chiarire i rapporti tra le parti che compongono il complesso edilizio assegnando ai volumi presenti dei ruoli specifici: il volume di ingresso è il punto di contatto con la città e la memoria storica, la grande aula è invece il luogo della rinascita dell’edificio.

Il progetto intende inoltre favorire il dialogo con l’esterno tramite l’apertura delle facciate con ampie finestrature per rendere visibili le attività interne e tramite un tetto rivestito di tegole di vetro che riflette la luce e rende speciale la presenza nel tessuto urbano. Sul volume di entrata saranno riproposti i marmi che un tempo adornavano la facciata su Corso Lodi affiancati a superfici in listelli di ottone, sul volume ad aula verranno realizzate grandi aperture ad arco con inserti in ottone.

L'ex cinema-teatro Maestoso, storica sala popolare dagli anni '70 in avanti, diventa un complesso a vocazione sportiva.  

L’operazione di recupero, completata nell'autunno 2022, è un’iniziativa di Italcine, proprietaria dell’immobile, mentre la gestione è affidata a Virgin Active. La nuova funzione che viene insediata avrà un impatto positivo sul quartiere, offrendo nuove attività e opportunità di aggregazione, e sulla città, andando a riqualificare un lotto prospiciente l’area dello Scalo di Porta Romana senza stravolgerne il rapporto con il contesto.

L’intervento di riqualificazione, circa 5000 mq in totale, mantenendo il perimetro e il volume dell’edificio esistente, con la sua facciata Anni Trenta, si propone di chiarire i rapporti tra le parti che compongono il complesso edilizio assegnando ai volumi presenti dei ruoli specifici: il volume di ingresso è il punto di contatto con la città e la memoria storica, la grande aula è invece il luogo della rinascita dell’edificio.

Il progetto intende inoltre favorire il dialogo con l’esterno tramite l’apertura delle facciate con ampie finestrature per rendere visibili le attività interne e tramite un tetto rivestito di tegole di vetro che riflette la luce e rende speciale la presenza nel tessuto urbano. Sul volume di entrata saranno riproposti i marmi che un tempo adornavano la facciata su Corso Lodi affiancati a superfici in listelli di ottone, sul volume ad aula verranno realizzate grandi aperture ad arco con inserti in ottone.

L'ex cinema-teatro Maestoso, storica sala popolare dagli anni '70 in avanti, diventa un complesso a vocazione sportiva.  

L’operazione di recupero, completata nell'autunno 2022, è un’iniziativa di Italcine, proprietaria dell’immobile, mentre la gestione è affidata a Virgin Active. La nuova funzione che viene insediata avrà un impatto positivo sul quartiere, offrendo nuove attività e opportunità di aggregazione, e sulla città, andando a riqualificare un lotto prospiciente l’area dello Scalo di Porta Romana senza stravolgerne il rapporto con il contesto.

L’intervento di riqualificazione, circa 5000 mq in totale, mantenendo il perimetro e il volume dell’edificio esistente, con la sua facciata Anni Trenta, si propone di chiarire i rapporti tra le parti che compongono il complesso edilizio assegnando ai volumi presenti dei ruoli specifici: il volume di ingresso è il punto di contatto con la città e la memoria storica, la grande aula è invece il luogo della rinascita dell’edificio.

Il progetto intende inoltre favorire il dialogo con l’esterno tramite l’apertura delle facciate con ampie finestrature per rendere visibili le attività interne e tramite un tetto rivestito di tegole di vetro che riflette la luce e rende speciale la presenza nel tessuto urbano. Sul volume di entrata saranno riproposti i marmi che un tempo adornavano la facciata su Corso Lodi affiancati a superfici in listelli di ottone, sul volume ad aula verranno realizzate grandi aperture ad arco con inserti in ottone.

L'ex cinema-teatro Maestoso, storica sala popolare dagli anni '70 in avanti, diventa un complesso a vocazione sportiva.  

L’operazione di recupero, completata nell'autunno 2022, è un’iniziativa di Italcine, proprietaria dell’immobile, mentre la gestione è affidata a Virgin Active. La nuova funzione che viene insediata avrà un impatto positivo sul quartiere, offrendo nuove attività e opportunità di aggregazione, e sulla città, andando a riqualificare un lotto prospiciente l’area dello Scalo di Porta Romana senza stravolgerne il rapporto con il contesto.

L’intervento di riqualificazione, circa 5000 mq in totale, mantenendo il perimetro e il volume dell’edificio esistente, con la sua facciata Anni Trenta, si propone di chiarire i rapporti tra le parti che compongono il complesso edilizio assegnando ai volumi presenti dei ruoli specifici: il volume di ingresso è il punto di contatto con la città e la memoria storica, la grande aula è invece il luogo della rinascita dell’edificio.

Il progetto intende inoltre favorire il dialogo con l’esterno tramite l’apertura delle facciate con ampie finestrature per rendere visibili le attività interne e tramite un tetto rivestito di tegole di vetro che riflette la luce e rende speciale la presenza nel tessuto urbano. Sul volume di entrata saranno riproposti i marmi che un tempo adornavano la facciata su Corso Lodi affiancati a superfici in listelli di ottone, sul volume ad aula verranno realizzate grandi aperture ad arco con inserti in ottone.

Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause

Responsabile dei Lavori CEAS
Project Manager SPS
Progettazione architettonica e Direzione Lavori Generale deamicisarchitetti
Progettazione interiors Virgin Active Aarchitetti Noorda Schiavon
Progettazione e Direzione Lavori opere strutturali SPS
Progettazione impianti parti comuni e Direzione Lavori impianti PROGETTISTI ASSOCIATI TECNARC srl
Progettazione impianti meccanici ed elettrici Virgin Active STIMP srl
Progettazione impianti piscine Virgin Active Ing. Fabio Fabiano
Progettazione e Direzione Lavori Antincendio ASAC antincendio
Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione CEAS
Assuntore dei Lavori GRASSI&CRESPI srl

Prossimo Progetto
WTO Headquarter
REQUIRED
Prossimo Progetto
Residenze Liberty
REQUIRED
Prossimo Progetto
Centri Sportivi
REQUIRED
Prossimo Progetto
Residenza Elba
REQUIRED
Prossimo Progetto
Locanda La Raia
REQUIRED
Prossimo Progetto
Paravento Giunco
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa sul Parco
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa di Montagna
REQUIRED
Prossimo Progetto
Borgo Merlassino
REQUIRED
Prossimo Progetto
Villa di Pianura
REQUIRED
Prossimo Progetto
Tavolo OTTO
REQUIRED
Prossimo Progetto
Barricaia
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa sul Tetto
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piazza Incontro
REQUIRED
Prossimo Progetto
Mas
REQUIRED
Prossimo Progetto
Vinitaly
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piscina Privata
REQUIRED
Prossimo Progetto
Abitare il Lago
REQUIRED
Prossimo Progetto
Lampada Quivi
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piscina Comunale
REQUIRED
+