Indietro
Download

La nostra proposta per il Bosco della Musica, la competizione internazionale di architettura organizzata dal Ministero delleInfrastrutture e dei Trasporti per l’ideazione del campus e Auditorium del Conservatorio di Milano, a Rogoredo.

Questo progetto nasce con una specifica fisionomia che dialoga puntualmente con le condizioni a contorno, ma senza rinunciare a essere una riconoscibile e autonoma "figura urbana".

 

La forma urbana, in particolare, nasce dalla tipologia degli spazi aperti e dalla necessità di integrare in un disegno organico anche le preesistenze.

 

Inoltre, il concetto di base è fare in modo che ogni punto del complesso sia possibilità di musica e di interrelazione con la materia e l’ambiente circostante. Ogni angolo è così una possibilità di esperienza sonora e architettonica.

Leggi di più
Leggi di meno
/
Bosco della musica
Close

La nostra proposta per il Bosco della Musica, la competizione internazionale di architettura organizzata dal Ministero delleInfrastrutture e dei Trasporti per l’ideazione del campus e Auditorium del Conservatorio di Milano, a Rogoredo.

Questo progetto nasce con una specifica fisionomia che dialoga puntualmente con le condizioni a contorno, ma senza rinunciare a essere una riconoscibile e autonoma "figura urbana".

 

La forma urbana, in particolare, nasce dalla tipologia degli spazi aperti e dalla necessità di integrare in un disegno organico anche le preesistenze.

 

Inoltre, il concetto di base è fare in modo che ogni punto del complesso sia possibilità di musica e di interrelazione con la materia e l’ambiente circostante. Ogni angolo è così una possibilità di esperienza sonora e architettonica.

La nostra proposta per il Bosco della Musica, la competizione internazionale di architettura organizzata dal Ministero delleInfrastrutture e dei Trasporti per l’ideazione del campus e Auditorium del Conservatorio di Milano, a Rogoredo.

Questo progetto nasce con una specifica fisionomia che dialoga puntualmente con le condizioni a contorno, ma senza rinunciare a essere una riconoscibile e autonoma "figura urbana".

 

La forma urbana, in particolare, nasce dalla tipologia degli spazi aperti e dalla necessità di integrare in un disegno organico anche le preesistenze.

 

Inoltre, il concetto di base è fare in modo che ogni punto del complesso sia possibilità di musica e di interrelazione con la materia e l’ambiente circostante. Ogni angolo è così una possibilità di esperienza sonora e architettonica.

La nostra proposta per il Bosco della Musica, la competizione internazionale di architettura organizzata dal Ministero delleInfrastrutture e dei Trasporti per l’ideazione del campus e Auditorium del Conservatorio di Milano, a Rogoredo.

Questo progetto nasce con una specifica fisionomia che dialoga puntualmente con le condizioni a contorno, ma senza rinunciare a essere una riconoscibile e autonoma "figura urbana".

 

La forma urbana, in particolare, nasce dalla tipologia degli spazi aperti e dalla necessità di integrare in un disegno organico anche le preesistenze.

 

Inoltre, il concetto di base è fare in modo che ogni punto del complesso sia possibilità di musica e di interrelazione con la materia e l’ambiente circostante. Ogni angolo è così una possibilità di esperienza sonora e architettonica.

La nostra proposta per il Bosco della Musica, la competizione internazionale di architettura organizzata dal Ministero delleInfrastrutture e dei Trasporti per l’ideazione del campus e Auditorium del Conservatorio di Milano, a Rogoredo.

Questo progetto nasce con una specifica fisionomia che dialoga puntualmente con le condizioni a contorno, ma senza rinunciare a essere una riconoscibile e autonoma "figura urbana".

 

La forma urbana, in particolare, nasce dalla tipologia degli spazi aperti e dalla necessità di integrare in un disegno organico anche le preesistenze.

 

Inoltre, il concetto di base è fare in modo che ogni punto del complesso sia possibilità di musica e di interrelazione con la materia e l’ambiente circostante. Ogni angolo è così una possibilità di esperienza sonora e architettonica.

La nostra proposta per il Bosco della Musica, la competizione internazionale di architettura organizzata dal Ministero delleInfrastrutture e dei Trasporti per l’ideazione del campus e Auditorium del Conservatorio di Milano, a Rogoredo.

Questo progetto nasce con una specifica fisionomia che dialoga puntualmente con le condizioni a contorno, ma senza rinunciare a essere una riconoscibile e autonoma "figura urbana".

 

La forma urbana, in particolare, nasce dalla tipologia degli spazi aperti e dalla necessità di integrare in un disegno organico anche le preesistenze.

 

Inoltre, il concetto di base è fare in modo che ogni punto del complesso sia possibilità di musica e di interrelazione con la materia e l’ambiente circostante. Ogni angolo è così una possibilità di esperienza sonora e architettonica.

La nostra proposta per il Bosco della Musica, la competizione internazionale di architettura organizzata dal Ministero delleInfrastrutture e dei Trasporti per l’ideazione del campus e Auditorium del Conservatorio di Milano, a Rogoredo.

Questo progetto nasce con una specifica fisionomia che dialoga puntualmente con le condizioni a contorno, ma senza rinunciare a essere una riconoscibile e autonoma "figura urbana".

 

La forma urbana, in particolare, nasce dalla tipologia degli spazi aperti e dalla necessità di integrare in un disegno organico anche le preesistenze.

 

Inoltre, il concetto di base è fare in modo che ogni punto del complesso sia possibilità di musica e di interrelazione con la materia e l’ambiente circostante. Ogni angolo è così una possibilità di esperienza sonora e architettonica.

La nostra proposta per il Bosco della Musica, la competizione internazionale di architettura organizzata dal Ministero delleInfrastrutture e dei Trasporti per l’ideazione del campus e Auditorium del Conservatorio di Milano, a Rogoredo.

Questo progetto nasce con una specifica fisionomia che dialoga puntualmente con le condizioni a contorno, ma senza rinunciare a essere una riconoscibile e autonoma "figura urbana".

 

La forma urbana, in particolare, nasce dalla tipologia degli spazi aperti e dalla necessità di integrare in un disegno organico anche le preesistenze.

 

Inoltre, il concetto di base è fare in modo che ogni punto del complesso sia possibilità di musica e di interrelazione con la materia e l’ambiente circostante. Ogni angolo è così una possibilità di esperienza sonora e architettonica.

La nostra proposta per il Bosco della Musica, la competizione internazionale di architettura organizzata dal Ministero delleInfrastrutture e dei Trasporti per l’ideazione del campus e Auditorium del Conservatorio di Milano, a Rogoredo.

Questo progetto nasce con una specifica fisionomia che dialoga puntualmente con le condizioni a contorno, ma senza rinunciare a essere una riconoscibile e autonoma "figura urbana".

 

La forma urbana, in particolare, nasce dalla tipologia degli spazi aperti e dalla necessità di integrare in un disegno organico anche le preesistenze.

 

Inoltre, il concetto di base è fare in modo che ogni punto del complesso sia possibilità di musica e di interrelazione con la materia e l’ambiente circostante. Ogni angolo è così una possibilità di esperienza sonora e architettonica.

Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Prossimo Progetto
WTO Headquarter
REQUIRED
Prossimo Progetto
Residenze Liberty
REQUIRED
Prossimo Progetto
Centri Sportivi
REQUIRED
Prossimo Progetto
Residenza Elba
REQUIRED
Prossimo Progetto
Locanda La Raia
REQUIRED
Prossimo Progetto
Paravento Giunco
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa sul Parco
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa di Montagna
REQUIRED
Prossimo Progetto
Borgo Merlassino
REQUIRED
Prossimo Progetto
Villa di Pianura
REQUIRED
Prossimo Progetto
Tavolo OTTO
REQUIRED
Prossimo Progetto
Barricaia
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa sul Tetto
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piazza Incontro
REQUIRED
Prossimo Progetto
Mas
REQUIRED
Prossimo Progetto
Vinitaly
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piscina Privata
REQUIRED
Prossimo Progetto
Abitare il Lago
REQUIRED
Prossimo Progetto
Lampada Quivi
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piscina Comunale
REQUIRED
+