Indietro
Download

La casa di La Punt trova luogo all'interno di un edificio cinquecentesco che un tempo era una stalla e che conserva ancora elementi originali.

Il progetto di ristrutturazione è cominciato da una ricerca specifica sui materiali della tradizione engadinese: il legno di cirmolo, estremamente profumato, il legno di abete, la pietra naturale usata a spacco, il ferro battuto, l'intonaco decorato. 

All'interno degli ambienti, separati dalle tipiche porte ad arco in cirmolo, i materiali tradizionali sono usati in maniera nuova e affiancati ad altri più contemporanei. 

Nel soggiorno i listoni di parquet in legno di rovere sono inframezzati da listoni in pietra nera a spacco che ricordano la pavimentazione del passaggio centrale dell'antica stalla. Nei bagni trovano spazio lavabi in masselli di marmo verde alpi il cui disegno riprende quello delle fontane in pietra dei paesi locali. Nelle zone di servizio la pietra a spacco è posata casualmente.

Le stanze conservano le dimensioni originali a eccezione della grande zona relax al piano superiore che occupa gran parte del sottotetto.

Gli elementi di arredo, scelti uno ad uno, derivano da mondi e luoghi variegati.

Crediti fotografici Alberto Strada

Leggi di più
Leggi di meno
/
Casa di Montagna
Close

La casa di La Punt trova luogo all'interno di un edificio cinquecentesco che un tempo era una stalla e che conserva ancora elementi originali.

Il progetto di ristrutturazione è cominciato da una ricerca specifica sui materiali della tradizione engadinese: il legno di cirmolo, estremamente profumato, il legno di abete, la pietra naturale usata a spacco, il ferro battuto, l'intonaco decorato. 

All'interno degli ambienti, separati dalle tipiche porte ad arco in cirmolo, i materiali tradizionali sono usati in maniera nuova e affiancati ad altri più contemporanei. 

Nel soggiorno i listoni di parquet in legno di rovere sono inframezzati da listoni in pietra nera a spacco che ricordano la pavimentazione del passaggio centrale dell'antica stalla. Nei bagni trovano spazio lavabi in masselli di marmo verde alpi il cui disegno riprende quello delle fontane in pietra dei paesi locali. Nelle zone di servizio la pietra a spacco è posata casualmente.

Le stanze conservano le dimensioni originali a eccezione della grande zona relax al piano superiore che occupa gran parte del sottotetto.

Gli elementi di arredo, scelti uno ad uno, derivano da mondi e luoghi variegati.

Crediti fotografici Alberto Strada

La casa di La Punt trova luogo all'interno di un edificio cinquecentesco che un tempo era una stalla e che conserva ancora elementi originali.

Il progetto di ristrutturazione è cominciato da una ricerca specifica sui materiali della tradizione engadinese: il legno di cirmolo, estremamente profumato, il legno di abete, la pietra naturale usata a spacco, il ferro battuto, l'intonaco decorato. 

All'interno degli ambienti, separati dalle tipiche porte ad arco in cirmolo, i materiali tradizionali sono usati in maniera nuova e affiancati ad altri più contemporanei. 

Nel soggiorno i listoni di parquet in legno di rovere sono inframezzati da listoni in pietra nera a spacco che ricordano la pavimentazione del passaggio centrale dell'antica stalla. Nei bagni trovano spazio lavabi in masselli di marmo verde alpi il cui disegno riprende quello delle fontane in pietra dei paesi locali. Nelle zone di servizio la pietra a spacco è posata casualmente.

Le stanze conservano le dimensioni originali a eccezione della grande zona relax al piano superiore che occupa gran parte del sottotetto.

Gli elementi di arredo, scelti uno ad uno, derivano da mondi e luoghi variegati.

Crediti fotografici Alberto Strada

La casa di La Punt trova luogo all'interno di un edificio cinquecentesco che un tempo era una stalla e che conserva ancora elementi originali.

Il progetto di ristrutturazione è cominciato da una ricerca specifica sui materiali della tradizione engadinese: il legno di cirmolo, estremamente profumato, il legno di abete, la pietra naturale usata a spacco, il ferro battuto, l'intonaco decorato. 

All'interno degli ambienti, separati dalle tipiche porte ad arco in cirmolo, i materiali tradizionali sono usati in maniera nuova e affiancati ad altri più contemporanei. 

Nel soggiorno i listoni di parquet in legno di rovere sono inframezzati da listoni in pietra nera a spacco che ricordano la pavimentazione del passaggio centrale dell'antica stalla. Nei bagni trovano spazio lavabi in masselli di marmo verde alpi il cui disegno riprende quello delle fontane in pietra dei paesi locali. Nelle zone di servizio la pietra a spacco è posata casualmente.

Le stanze conservano le dimensioni originali a eccezione della grande zona relax al piano superiore che occupa gran parte del sottotetto.

Gli elementi di arredo, scelti uno ad uno, derivano da mondi e luoghi variegati.

Crediti fotografici Alberto Strada

La casa di La Punt trova luogo all'interno di un edificio cinquecentesco che un tempo era una stalla e che conserva ancora elementi originali.

Il progetto di ristrutturazione è cominciato da una ricerca specifica sui materiali della tradizione engadinese: il legno di cirmolo, estremamente profumato, il legno di abete, la pietra naturale usata a spacco, il ferro battuto, l'intonaco decorato. 

All'interno degli ambienti, separati dalle tipiche porte ad arco in cirmolo, i materiali tradizionali sono usati in maniera nuova e affiancati ad altri più contemporanei. 

Nel soggiorno i listoni di parquet in legno di rovere sono inframezzati da listoni in pietra nera a spacco che ricordano la pavimentazione del passaggio centrale dell'antica stalla. Nei bagni trovano spazio lavabi in masselli di marmo verde alpi il cui disegno riprende quello delle fontane in pietra dei paesi locali. Nelle zone di servizio la pietra a spacco è posata casualmente.

Le stanze conservano le dimensioni originali a eccezione della grande zona relax al piano superiore che occupa gran parte del sottotetto.

Gli elementi di arredo, scelti uno ad uno, derivano da mondi e luoghi variegati.

Crediti fotografici Alberto Strada

La casa di La Punt trova luogo all'interno di un edificio cinquecentesco che un tempo era una stalla e che conserva ancora elementi originali.

Il progetto di ristrutturazione è cominciato da una ricerca specifica sui materiali della tradizione engadinese: il legno di cirmolo, estremamente profumato, il legno di abete, la pietra naturale usata a spacco, il ferro battuto, l'intonaco decorato. 

All'interno degli ambienti, separati dalle tipiche porte ad arco in cirmolo, i materiali tradizionali sono usati in maniera nuova e affiancati ad altri più contemporanei. 

Nel soggiorno i listoni di parquet in legno di rovere sono inframezzati da listoni in pietra nera a spacco che ricordano la pavimentazione del passaggio centrale dell'antica stalla. Nei bagni trovano spazio lavabi in masselli di marmo verde alpi il cui disegno riprende quello delle fontane in pietra dei paesi locali. Nelle zone di servizio la pietra a spacco è posata casualmente.

Le stanze conservano le dimensioni originali a eccezione della grande zona relax al piano superiore che occupa gran parte del sottotetto.

Gli elementi di arredo, scelti uno ad uno, derivano da mondi e luoghi variegati.

Crediti fotografici Alberto Strada

La casa di La Punt trova luogo all'interno di un edificio cinquecentesco che un tempo era una stalla e che conserva ancora elementi originali.

Il progetto di ristrutturazione è cominciato da una ricerca specifica sui materiali della tradizione engadinese: il legno di cirmolo, estremamente profumato, il legno di abete, la pietra naturale usata a spacco, il ferro battuto, l'intonaco decorato. 

All'interno degli ambienti, separati dalle tipiche porte ad arco in cirmolo, i materiali tradizionali sono usati in maniera nuova e affiancati ad altri più contemporanei. 

Nel soggiorno i listoni di parquet in legno di rovere sono inframezzati da listoni in pietra nera a spacco che ricordano la pavimentazione del passaggio centrale dell'antica stalla. Nei bagni trovano spazio lavabi in masselli di marmo verde alpi il cui disegno riprende quello delle fontane in pietra dei paesi locali. Nelle zone di servizio la pietra a spacco è posata casualmente.

Le stanze conservano le dimensioni originali a eccezione della grande zona relax al piano superiore che occupa gran parte del sottotetto.

Gli elementi di arredo, scelti uno ad uno, derivano da mondi e luoghi variegati.

Crediti fotografici Alberto Strada

La casa di La Punt trova luogo all'interno di un edificio cinquecentesco che un tempo era una stalla e che conserva ancora elementi originali.

Il progetto di ristrutturazione è cominciato da una ricerca specifica sui materiali della tradizione engadinese: il legno di cirmolo, estremamente profumato, il legno di abete, la pietra naturale usata a spacco, il ferro battuto, l'intonaco decorato. 

All'interno degli ambienti, separati dalle tipiche porte ad arco in cirmolo, i materiali tradizionali sono usati in maniera nuova e affiancati ad altri più contemporanei. 

Nel soggiorno i listoni di parquet in legno di rovere sono inframezzati da listoni in pietra nera a spacco che ricordano la pavimentazione del passaggio centrale dell'antica stalla. Nei bagni trovano spazio lavabi in masselli di marmo verde alpi il cui disegno riprende quello delle fontane in pietra dei paesi locali. Nelle zone di servizio la pietra a spacco è posata casualmente.

Le stanze conservano le dimensioni originali a eccezione della grande zona relax al piano superiore che occupa gran parte del sottotetto.

Gli elementi di arredo, scelti uno ad uno, derivano da mondi e luoghi variegati.

Crediti fotografici Alberto Strada

La casa di La Punt trova luogo all'interno di un edificio cinquecentesco che un tempo era una stalla e che conserva ancora elementi originali.

Il progetto di ristrutturazione è cominciato da una ricerca specifica sui materiali della tradizione engadinese: il legno di cirmolo, estremamente profumato, il legno di abete, la pietra naturale usata a spacco, il ferro battuto, l'intonaco decorato. 

All'interno degli ambienti, separati dalle tipiche porte ad arco in cirmolo, i materiali tradizionali sono usati in maniera nuova e affiancati ad altri più contemporanei. 

Nel soggiorno i listoni di parquet in legno di rovere sono inframezzati da listoni in pietra nera a spacco che ricordano la pavimentazione del passaggio centrale dell'antica stalla. Nei bagni trovano spazio lavabi in masselli di marmo verde alpi il cui disegno riprende quello delle fontane in pietra dei paesi locali. Nelle zone di servizio la pietra a spacco è posata casualmente.

Le stanze conservano le dimensioni originali a eccezione della grande zona relax al piano superiore che occupa gran parte del sottotetto.

Gli elementi di arredo, scelti uno ad uno, derivano da mondi e luoghi variegati.

Crediti fotografici Alberto Strada

Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close

Luogo

La Punt-Chamues, Svizzera

Committente

privato

Anno

2019

Superficie

200 mq

Luogo

La Punt-Chamues, Svizzera

Committente

privato

Anno

2019

Superficie

200 mq

Vedi di più

Luogo

La Punt-Chamues, Svizzera

Committente

privato

Anno

2019

Superficie

200 mq

Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Prossimo Progetto
WTO Headquarter
REQUIRED
Prossimo Progetto
Residenze Liberty
REQUIRED
Prossimo Progetto
Centri Sportivi
REQUIRED
Prossimo Progetto
Residenza Elba
REQUIRED
Prossimo Progetto
Locanda La Raia
REQUIRED
Prossimo Progetto
Paravento Giunco
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa sul Parco
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa di Montagna
REQUIRED
Prossimo Progetto
Borgo Merlassino
REQUIRED
Prossimo Progetto
Villa di Pianura
REQUIRED
Prossimo Progetto
Tavolo OTTO
REQUIRED
Prossimo Progetto
Barricaia
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa sul Tetto
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piazza Incontro
REQUIRED
Prossimo Progetto
Mas
REQUIRED
Prossimo Progetto
Vinitaly
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piscina Privata
REQUIRED
Prossimo Progetto
Abitare il Lago
REQUIRED
Prossimo Progetto
Lampada Quivi
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piscina Comunale
REQUIRED
+