Indietro
Download

Abitare il lago ricerca la valorizzazione e il potenziamento del percorso ciclabile esistente sul perimetro del lago di Varese, con l'obiettivo di attivare il rapporto con il territorio circostante anche a scala intermedia, far conoscere le peculiarità del lago, i suoi borghi e la sua storia. 

 

La pista ciclabile esistente che circonda il lago di Varese viene riconsiderata nel suo ruolo e diventa tramite per conferire identità a un territorio più vasto dove il lago è fulcro di un sistema territoriale molto più ampio caratterizzato da paesaggi eterogenei. La costruzione di una nuova mappa, evocativa delle mappe che un tempo consentirono di leggere e vedere i luoghi che si attraversavano, permette di percepire i tesori nascosti del territorio, ignorati e dimenticati, anche dai suoi abitanti.

Insieme alla riscoperta delle specificità già esistenti vengono proposti nuovi interventi: l'insieme che ne deriva genera un'area unica nel suo genere capace di far convivere oasi ambientali e naturalistiche, offerta turistica, valore didattico e culturale, profondità storica e innovazione tecnologica. Il tracciato della pista viene diviso in cinque parti che generano cinque parchi a tema che esprimono la vocazione di ogni porzione di territorio. Ogni tratta avrà caratteristiche differenti sotto il profilo conoscitivo e informativo, e sotto il profilo esperienziale ed emotivo. Una molteplicità di "pietre miliari" interseca frequentemente il tracciato a segnalare i punti da cui si può deviare, verso il lago o alla scoperta dei tesori nascosti.

Leggi di più
Leggi di meno
/
Abitare il Lago
Close

Abitare il lago ricerca la valorizzazione e il potenziamento del percorso ciclabile esistente sul perimetro del lago di Varese, con l'obiettivo di attivare il rapporto con il territorio circostante anche a scala intermedia, far conoscere le peculiarità del lago, i suoi borghi e la sua storia. 

 

La pista ciclabile esistente che circonda il lago di Varese viene riconsiderata nel suo ruolo e diventa tramite per conferire identità a un territorio più vasto dove il lago è fulcro di un sistema territoriale molto più ampio caratterizzato da paesaggi eterogenei. La costruzione di una nuova mappa, evocativa delle mappe che un tempo consentirono di leggere e vedere i luoghi che si attraversavano, permette di percepire i tesori nascosti del territorio, ignorati e dimenticati, anche dai suoi abitanti.

Insieme alla riscoperta delle specificità già esistenti vengono proposti nuovi interventi: l'insieme che ne deriva genera un'area unica nel suo genere capace di far convivere oasi ambientali e naturalistiche, offerta turistica, valore didattico e culturale, profondità storica e innovazione tecnologica. Il tracciato della pista viene diviso in cinque parti che generano cinque parchi a tema che esprimono la vocazione di ogni porzione di territorio. Ogni tratta avrà caratteristiche differenti sotto il profilo conoscitivo e informativo, e sotto il profilo esperienziale ed emotivo. Una molteplicità di "pietre miliari" interseca frequentemente il tracciato a segnalare i punti da cui si può deviare, verso il lago o alla scoperta dei tesori nascosti.

Abitare il lago ricerca la valorizzazione e il potenziamento del percorso ciclabile esistente sul perimetro del lago di Varese, con l'obiettivo di attivare il rapporto con il territorio circostante anche a scala intermedia, far conoscere le peculiarità del lago, i suoi borghi e la sua storia. 

 

La pista ciclabile esistente che circonda il lago di Varese viene riconsiderata nel suo ruolo e diventa tramite per conferire identità a un territorio più vasto dove il lago è fulcro di un sistema territoriale molto più ampio caratterizzato da paesaggi eterogenei. La costruzione di una nuova mappa, evocativa delle mappe che un tempo consentirono di leggere e vedere i luoghi che si attraversavano, permette di percepire i tesori nascosti del territorio, ignorati e dimenticati, anche dai suoi abitanti.

Insieme alla riscoperta delle specificità già esistenti vengono proposti nuovi interventi: l'insieme che ne deriva genera un'area unica nel suo genere capace di far convivere oasi ambientali e naturalistiche, offerta turistica, valore didattico e culturale, profondità storica e innovazione tecnologica. Il tracciato della pista viene diviso in cinque parti che generano cinque parchi a tema che esprimono la vocazione di ogni porzione di territorio. Ogni tratta avrà caratteristiche differenti sotto il profilo conoscitivo e informativo, e sotto il profilo esperienziale ed emotivo. Una molteplicità di "pietre miliari" interseca frequentemente il tracciato a segnalare i punti da cui si può deviare, verso il lago o alla scoperta dei tesori nascosti.

Abitare il lago ricerca la valorizzazione e il potenziamento del percorso ciclabile esistente sul perimetro del lago di Varese, con l'obiettivo di attivare il rapporto con il territorio circostante anche a scala intermedia, far conoscere le peculiarità del lago, i suoi borghi e la sua storia. 

 

La pista ciclabile esistente che circonda il lago di Varese viene riconsiderata nel suo ruolo e diventa tramite per conferire identità a un territorio più vasto dove il lago è fulcro di un sistema territoriale molto più ampio caratterizzato da paesaggi eterogenei. La costruzione di una nuova mappa, evocativa delle mappe che un tempo consentirono di leggere e vedere i luoghi che si attraversavano, permette di percepire i tesori nascosti del territorio, ignorati e dimenticati, anche dai suoi abitanti.

Insieme alla riscoperta delle specificità già esistenti vengono proposti nuovi interventi: l'insieme che ne deriva genera un'area unica nel suo genere capace di far convivere oasi ambientali e naturalistiche, offerta turistica, valore didattico e culturale, profondità storica e innovazione tecnologica. Il tracciato della pista viene diviso in cinque parti che generano cinque parchi a tema che esprimono la vocazione di ogni porzione di territorio. Ogni tratta avrà caratteristiche differenti sotto il profilo conoscitivo e informativo, e sotto il profilo esperienziale ed emotivo. Una molteplicità di "pietre miliari" interseca frequentemente il tracciato a segnalare i punti da cui si può deviare, verso il lago o alla scoperta dei tesori nascosti.

Abitare il lago ricerca la valorizzazione e il potenziamento del percorso ciclabile esistente sul perimetro del lago di Varese, con l'obiettivo di attivare il rapporto con il territorio circostante anche a scala intermedia, far conoscere le peculiarità del lago, i suoi borghi e la sua storia. 

 

La pista ciclabile esistente che circonda il lago di Varese viene riconsiderata nel suo ruolo e diventa tramite per conferire identità a un territorio più vasto dove il lago è fulcro di un sistema territoriale molto più ampio caratterizzato da paesaggi eterogenei. La costruzione di una nuova mappa, evocativa delle mappe che un tempo consentirono di leggere e vedere i luoghi che si attraversavano, permette di percepire i tesori nascosti del territorio, ignorati e dimenticati, anche dai suoi abitanti.

Insieme alla riscoperta delle specificità già esistenti vengono proposti nuovi interventi: l'insieme che ne deriva genera un'area unica nel suo genere capace di far convivere oasi ambientali e naturalistiche, offerta turistica, valore didattico e culturale, profondità storica e innovazione tecnologica. Il tracciato della pista viene diviso in cinque parti che generano cinque parchi a tema che esprimono la vocazione di ogni porzione di territorio. Ogni tratta avrà caratteristiche differenti sotto il profilo conoscitivo e informativo, e sotto il profilo esperienziale ed emotivo. Una molteplicità di "pietre miliari" interseca frequentemente il tracciato a segnalare i punti da cui si può deviare, verso il lago o alla scoperta dei tesori nascosti.

Abitare il lago ricerca la valorizzazione e il potenziamento del percorso ciclabile esistente sul perimetro del lago di Varese, con l'obiettivo di attivare il rapporto con il territorio circostante anche a scala intermedia, far conoscere le peculiarità del lago, i suoi borghi e la sua storia. 

 

La pista ciclabile esistente che circonda il lago di Varese viene riconsiderata nel suo ruolo e diventa tramite per conferire identità a un territorio più vasto dove il lago è fulcro di un sistema territoriale molto più ampio caratterizzato da paesaggi eterogenei. La costruzione di una nuova mappa, evocativa delle mappe che un tempo consentirono di leggere e vedere i luoghi che si attraversavano, permette di percepire i tesori nascosti del territorio, ignorati e dimenticati, anche dai suoi abitanti.

Insieme alla riscoperta delle specificità già esistenti vengono proposti nuovi interventi: l'insieme che ne deriva genera un'area unica nel suo genere capace di far convivere oasi ambientali e naturalistiche, offerta turistica, valore didattico e culturale, profondità storica e innovazione tecnologica. Il tracciato della pista viene diviso in cinque parti che generano cinque parchi a tema che esprimono la vocazione di ogni porzione di territorio. Ogni tratta avrà caratteristiche differenti sotto il profilo conoscitivo e informativo, e sotto il profilo esperienziale ed emotivo. Una molteplicità di "pietre miliari" interseca frequentemente il tracciato a segnalare i punti da cui si può deviare, verso il lago o alla scoperta dei tesori nascosti.

Abitare il lago ricerca la valorizzazione e il potenziamento del percorso ciclabile esistente sul perimetro del lago di Varese, con l'obiettivo di attivare il rapporto con il territorio circostante anche a scala intermedia, far conoscere le peculiarità del lago, i suoi borghi e la sua storia. 

 

La pista ciclabile esistente che circonda il lago di Varese viene riconsiderata nel suo ruolo e diventa tramite per conferire identità a un territorio più vasto dove il lago è fulcro di un sistema territoriale molto più ampio caratterizzato da paesaggi eterogenei. La costruzione di una nuova mappa, evocativa delle mappe che un tempo consentirono di leggere e vedere i luoghi che si attraversavano, permette di percepire i tesori nascosti del territorio, ignorati e dimenticati, anche dai suoi abitanti.

Insieme alla riscoperta delle specificità già esistenti vengono proposti nuovi interventi: l'insieme che ne deriva genera un'area unica nel suo genere capace di far convivere oasi ambientali e naturalistiche, offerta turistica, valore didattico e culturale, profondità storica e innovazione tecnologica. Il tracciato della pista viene diviso in cinque parti che generano cinque parchi a tema che esprimono la vocazione di ogni porzione di territorio. Ogni tratta avrà caratteristiche differenti sotto il profilo conoscitivo e informativo, e sotto il profilo esperienziale ed emotivo. Una molteplicità di "pietre miliari" interseca frequentemente il tracciato a segnalare i punti da cui si può deviare, verso il lago o alla scoperta dei tesori nascosti.

Abitare il lago ricerca la valorizzazione e il potenziamento del percorso ciclabile esistente sul perimetro del lago di Varese, con l'obiettivo di attivare il rapporto con il territorio circostante anche a scala intermedia, far conoscere le peculiarità del lago, i suoi borghi e la sua storia. 

 

La pista ciclabile esistente che circonda il lago di Varese viene riconsiderata nel suo ruolo e diventa tramite per conferire identità a un territorio più vasto dove il lago è fulcro di un sistema territoriale molto più ampio caratterizzato da paesaggi eterogenei. La costruzione di una nuova mappa, evocativa delle mappe che un tempo consentirono di leggere e vedere i luoghi che si attraversavano, permette di percepire i tesori nascosti del territorio, ignorati e dimenticati, anche dai suoi abitanti.

Insieme alla riscoperta delle specificità già esistenti vengono proposti nuovi interventi: l'insieme che ne deriva genera un'area unica nel suo genere capace di far convivere oasi ambientali e naturalistiche, offerta turistica, valore didattico e culturale, profondità storica e innovazione tecnologica. Il tracciato della pista viene diviso in cinque parti che generano cinque parchi a tema che esprimono la vocazione di ogni porzione di territorio. Ogni tratta avrà caratteristiche differenti sotto il profilo conoscitivo e informativo, e sotto il profilo esperienziale ed emotivo. Una molteplicità di "pietre miliari" interseca frequentemente il tracciato a segnalare i punti da cui si può deviare, verso il lago o alla scoperta dei tesori nascosti.

Abitare il lago ricerca la valorizzazione e il potenziamento del percorso ciclabile esistente sul perimetro del lago di Varese, con l'obiettivo di attivare il rapporto con il territorio circostante anche a scala intermedia, far conoscere le peculiarità del lago, i suoi borghi e la sua storia. 

 

La pista ciclabile esistente che circonda il lago di Varese viene riconsiderata nel suo ruolo e diventa tramite per conferire identità a un territorio più vasto dove il lago è fulcro di un sistema territoriale molto più ampio caratterizzato da paesaggi eterogenei. La costruzione di una nuova mappa, evocativa delle mappe che un tempo consentirono di leggere e vedere i luoghi che si attraversavano, permette di percepire i tesori nascosti del territorio, ignorati e dimenticati, anche dai suoi abitanti.

Insieme alla riscoperta delle specificità già esistenti vengono proposti nuovi interventi: l'insieme che ne deriva genera un'area unica nel suo genere capace di far convivere oasi ambientali e naturalistiche, offerta turistica, valore didattico e culturale, profondità storica e innovazione tecnologica. Il tracciato della pista viene diviso in cinque parti che generano cinque parchi a tema che esprimono la vocazione di ogni porzione di territorio. Ogni tratta avrà caratteristiche differenti sotto il profilo conoscitivo e informativo, e sotto il profilo esperienziale ed emotivo. Una molteplicità di "pietre miliari" interseca frequentemente il tracciato a segnalare i punti da cui si può deviare, verso il lago o alla scoperta dei tesori nascosti.

Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close

Luogo

Varese

Committente

Provincia di Varese

Durata

2013

Lunghezza

27 km

Luogo

Varese

Committente

Provincia di Varese

Durata

2013

Lunghezza

27 km

Vedi di più

Luogo

Varese

Committente

Provincia di Varese

Durata

2013

Lunghezza

27 km

Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Close
Vedi di più
Play
Play
Pause

Concorso di idee per la progettazione di infrastrutture di servizio e nuove architetture per la valorizzazione del percorso ciclo pedonale del lago di Varese.

Prossimo Progetto
WTO Headquarter
REQUIRED
Prossimo Progetto
Residenze Liberty
REQUIRED
Prossimo Progetto
Centri Sportivi
REQUIRED
Prossimo Progetto
Residenza Elba
REQUIRED
Prossimo Progetto
Locanda La Raia
REQUIRED
Prossimo Progetto
Paravento Giunco
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa sul Parco
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa di Montagna
REQUIRED
Prossimo Progetto
Borgo Merlassino
REQUIRED
Prossimo Progetto
Villa di Pianura
REQUIRED
Prossimo Progetto
Tavolo OTTO
REQUIRED
Prossimo Progetto
Barricaia
REQUIRED
Prossimo Progetto
Casa sul Tetto
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piazza Incontro
REQUIRED
Prossimo Progetto
Mas
REQUIRED
Prossimo Progetto
Vinitaly
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piscina Privata
REQUIRED
Prossimo Progetto
Abitare il Lago
REQUIRED
Prossimo Progetto
Lampada Quivi
REQUIRED
Prossimo Progetto
Piscina Comunale
REQUIRED
+