102. APPARTAMENTO IN BIANCO

Milan

L’appartamento dalla forma allungata con una quadrupla esposizione è frutto del frazionamento di un alloggio più grande.

Il primo passo è consistito nella demolizione di tutte le pareti interne nell’ottica di una ricomposizione libera resa possibile dall’assenza di una struttura portante intermedia.

Nella rilettura dell'organizzazione interna si è individuato un grande ambiente centrale che contenesse soggiorno e cucina e che fungesse da snodo, raccogliendo le distribuzioni agli altri ambienti. L' intenzione è stata quella di prediligere uno spazio ampio e aperto per la zona giorno che sfruttasse la luminosità della tripla esposizione condensando il maggior numero di finestre possibile in uno stesso ambiente.

Nell’ottica di una ricomposizione delle geometrie libere della pianta si è utilizzato un pavimento in seminato alla veneziana sui toni del bianco che, privo di un disegno suo proprio, fa un tutt’uno con le pareti bianche verticali e incornicia un tappeto di parquet in rovere per lo spazio principale.

Anche per bagni e cucina sono stati scelti materiali pregiati quali marmo, ottone e legno lavorati con texturizzazioni dal disegno contemporaneo.

L’arredo fisso è stato realizzato a disegno e assolve a tutte le esigenze della famiglia tanto che l’arredo mobile è composto da pochi e selezionati elementi.

 

Ph. Alberto Strada