88. UN BOSCO PER IL DOPO EXPO

Rho

Tema

Proposta di trasformazione dell'area di EXPO 2015.

 

Programma

Includere ciò che c’è, ospitare quello che ci sarà.

Tempi diversi - funzioni diverse - un unico paesaggio.

 

“Un bosco per il dopo EXPO" si propone di evidenziare come sia possibile cominciare da subito alla trasformazione dell’area fieristica in un luogo vero e proprio utile alla città, prima ancora di conoscere quali saranno le sue funzioni.

Il bosco, strumento progettuale oltre che paesaggistico, consente di far riconoscere l’area come parte integrante del sistema dei parchi della città metropolitana: 100.000 alberi che rendono l’area unitaria, riconoscibile e attrattiva.

Le radure sono gli spazi di pertinenza delle attività e degli edifici, nuovi e vecchi.  Sono i punti delle singole identità, le eccezioni. Le radure, destinate ad accogliere gli spazi delle attività, organizzeranno in modo organico ciò che c’era ieri, ciò che rimane dall’oggi e ciò che si vorrà insediare domani.