70. APPARTAMENTO SUL FIUME

Torino

Tema 

Ristrutturazione di appartamento in stabile signorile affacciato sul fiume Po. 

 

Programma

Eliminazione corridoi di distribuzione.

Netta divisione tra spazi di rappresentanza e spazi residenziali. 

Valorizzazione elementi architettonici di pregio già esistenti (studio, volte in mattoni, camino e specchiature d'’epoca). 

 

Scelte progettuali 

A partire dalla rilettura dell'’organizzazione interna “a locali concatenati” tipica delle residenze nobiliari torinesi, sono stati individuati 3 “fulcri” (il guardaroba, la cucina e l'ingresso) di distribuzione che regolano il flusso dei percorsi interni abolendo completamente il ricorso a corridoi o disimpegni. Tali spazi, invece di essere piccoli, ancillari e/o accessori per altri ambienti, diventano i luoghi con la più alta densità di contenuto architettonico e funzionale. A corredo di essi si affiancano le camere padronali e di servizio posizionate lungo i bordi, ed il soggiorno con affaccio spettacolare sul fiume in cui le pareti dorate sembrano prendere vita, illuminate dall’abbondante luce naturale. Nelle ore serali il lampadario Macchina della luce di Catellani & Smith amplia la percezione dell’ambiente. Pochi materiali pregiati, quali marmo e parquet di rovere termotrattato, ma utilizzati in modo estensivo consentono di alzare lo standard di riferimento riducendo il numero degli interventi particolari, così da non offuscare la preziosità di alcuni elementi preesistenti.

 

Fotografie

Luigi Bartoli, Gabriele Leo